Set 012014
 

Venerdì -  Friday

Venerdì (Friday) è un gioco di Friedemann Friese liberamente ispirato al romanzo “Robinson Crusoe” di Daniel Defoe.
Nei panni di Venerdì devi fare in modo che Robinson impari e migliori le sue capacità di sopravvivenza sull’isola. Se alla fine del gioco Robinson avrà sconfitto anche i due pirati, allora potrà finalmente salpare e sparire per sempre all’orizzonte. Permettendoti di tornare, finalmente, alla tua pacifica e solitaria esistenza da te tanto amata.

Venerdì è un’avventura in solitaria. In pratica è un gioco di carte che utilizza il sistema di deck building per migliorare il proprio mazzo. Le carte sono ben fatte anche se non hanno un formato standard, ottime le 3 plance di gioco ed originali i segnalini punti vita. Tutto risulta ben realizzato con una piccola scatolina molto ordinata.

La meccanica una volta compresa è semplice e il gioco scorre davvero veloce. Anche se sembra “solo” un solitario la sfida e le scelte che ci mette di fronte sono tutte di notevole spessore. Se all’inizio della partita sconfiggere i due pirati finali da 35 punti sembra impossibile alla fine ci si riesce grazie anche all’utilizzo dei poteri speciali.

Il fattore fortuna è presente, perchè si andrà a pescare le carte dal proprio mazzo ma in un certo senso se ne conosce il contenuto. Per cui si riesce tramite le decisioni che prenderete (come quella di perdere appositamente alcune sfide) di rendere controllabile l’Alea.

Per chi come me ha rare occasioni di trovare qualcuno per fare una partita in compagnia è un gioco da avere assolutamente. L’ambientazione è davvero solo un pretesto ma il gioco funziona bene ed è assolutamente godibile.
Venerdì (Friday) è un acquisto caldamente consigliato!

Venerdì -  Friday

L’idilliaca situazione iniziale.

Venerdì -  Friday

Il tavolo di gioco dopo aver battuto entrambi i pirati.

Sorry, the comment form is closed at this time.