Set 022015
 

Tiny Epic Defenders

Tiny Epic Defenders (TED) è l’acclamato seguito di Tiny Epic Kingdoms. E’ un gioco per 1-4 giocatori e una partita dura in circa 30 minuti.
Ambientato anni dopo la fine del primo Tiny Epic Kingdoms, in questo gioco cooperativo, i giocatori lavoreranno insieme per difendere la Capitale e sconfiggere i nemici che l’assalgono. Tutti i giocatori vinceranno o perderanno collettivamente. Il gioco avrà fine quando la Capitale cadrà (i giocatori perdono) oppure quando i nemici saranno definitivamente sconfitti (i giocatori vincono).

I materiali sono buoni (uso quelli deluxe: cuori e fiamme), le carte mi sembrano buone e come mi piace fare ultimamente non le imbusto, voglio toccarle e godermele!!!
Le illustrazioni personalmente non mi fanno impazzire, hanno un loro carattere che le rendono però apprezzabili.

Il setup iniziale è abbastanza veloce ma bisogna aiutarsi con il manuale.
Il gioco scorre bene. Si rincorrono i problemi e si cerca di tamponare un pò come le malattie di Pandemia.
I combattimenti sono semplici ma almeno non influenzati dai lanci di dado che ultimamente mi fanno arrabiare (tutta colpa di lunghe sessioni anche in solitario a Space Hulk: Death Angel – Il Gioco di Carte).
Da solo l’ho trovato davvero difficile anche al livello facile, in due oppure utilizzando due eroi è già più gestibile.

Le azioni sono ripetitive ma conducono a molte situazioni davvero diverse tra loro e questo secondo me è un punto a favore del gioco. Il rovesco della medaglia è che il manuale risulta lacunoso perchè non contempla tutte le situazioni, creando facilmente confusione.
La varietà si viene a creare grazie all’uso di diversi eroi, al fatto che le carte regione possono avere due caratteristiche diverse e al mostro epico che si scatenerà sul finale.

Il fattore fortuna è presente nella pesca delle carte, dopoun primo giro però si sanno le carte che paiterranno e quindi quali territori saranno attaccati. Per cui direi che è gestibilissimo e diventa quasi deterministico. Il boss finale invece è sempre una sorpresa in modo da dare varietà alle partite.

Per finire un strepitoso GRAZIE per aver creato un grande gioco in una piccola scatola e non il contrario. Le case editrici devono capirla: viviamo in appartamenti e spesso non possiamo comprare perchè manca lo spazio dove riporre i giochi oppure siamo costretti a scambi e vendite che non arrichiscono nessuno. Un gioco rivenduto o scambiato è una piaga per il mondo dei giochi in scatola che crea un mancato guadagno ad una casa editrice. L’industria dei Videogiochi si è tutelata ma non vedo in che modo si possa farlo nel mondo dei giochi in scatola.
Scusate il piccolo sfogo.

Tiny Epic Defenders è un filler collaborativo un pò più corposo dei soliti filler. Adatto anche ai neofiti visto che è semplice da spiegare.
Per finire il mio voto per Tiny Epic Defenders è un 7 ma più 1 per la scatola, quindi 8!!!

Tiny Epic Defenders

Sorry, the comment form is closed at this time.