Mar 202015
 

Tzolkin - Il Calendario Maya

I Maya erano una civiltà altamente sviluppata conosciuta per la peculiare arte, la complessa architettura, la sofisticata matematica e le avanzate conoscenze sull’universo visibile. Al centro della loro società c’era il misterioso Tzolk’in: un calendario lungo 260 giorni utilizzato per predire il miglior momento per seminare le messi o per costruire un monumento, oltre che per calcolare con precisione il movimento dei pianeti del sistema solare o prevedere la data di nascita di un bambino. Vestendo i panni di uno degli Ajaw, i capi delle tribù Maya, dovrai adorare gli dei e guidare la tua civiltà alla prosperità! Come nella vita degli antichi Maya, al centro del nostro gioco c’è il calendario Tzolk’in che è composto da una serie di ingranaggi che ruotano costantemente ad ogni turno. Dovrai pianificare attentamente le tue azioni e prestare attenzione al continuo mutare della plancia di gioco. Coltiva i raccolti, raccogli le risorse naturali, costruisci monumenti imponenti e… sii pronto a subire la collera degli dei!

Ottimi e ben realizzati i materiali.
La scatola del gioco è di misura standard.
Molto interessante e sicuramente di rilievo il sistema del movimento del calendario che lo rende un gioco unico. Purtroppo non innovativo, perché alla fine Tzolk’in è un piazzamento lavoratori come tanti altri ma con tante cose da fare. Gli ingranaggi del tabellone colpiscono l’occhio del giocatore e ci fanno sentire l’ambientazione che altrimenti verrebbe eclissata dal sapore prettamente German.

Tzolk’in è semplice da giocare: si piazzano lavoratori o si prendono lavoratori dalle ruote del gioco acquisendo le relative risorse o benefici. Sono necessarie un po’ di partite per memorizzare tutti i vari simboli e funzioni di templi e tecnologie. Come in tutti i German va giocato molto per creare una propria strategia e comprendere tutte le varie implicazioni.
Insomma l’esperienza paga.

La fortuna praticamente non è presente se non nella sequenza di uscita degli edifici da costruire o monumenti. In questo caso il giocatore deve avere un minimo di elasticità per plasmare il suo gioco in base a quello che è possibile fare sul tabellone.

Tzolk’in: Il Calendario Maya è bel gioco che gira bene sia in 4 che in 2 giocatori.
Vale sicuramente la pena di averlo nella propria collezione!

Tzolk’in: Il Calendario Maya – Solo game – Solitario

Piccola Nota: Prima di proporre un gioco e quindi spiegarlo, leggo il regolamento un paio di volte, ci gioco e poi rileggo il regolamento per chiarirmi eventuali dubbi. Quindi faccio qualche altra partita e finalmente mi ritengo in grado di proporre e spiegare il gioco.

Spesso non riesco a fare come vorrei e mi trovo a doverlo provare e non avere nessun con cui giocare. Chiariamo che un gioco spiegato male o in cui ci si incasini con le regole rischia di non piacere al gruppo di gioco o peggio alla moglie. Per cui voglio andare sempre a colpo sicuro!
Come provare allora Tzolk’in: Il Calendario Maya?
Potevo provarlo su BGA, ma meglio provarlo dal vivo con i componenti in mano.
Decido per una partita in solitario.
Come?
Semplice, sono andato di logica.
Nella ruota di Palenque si mettono 4 tessere raccolto in 4 giocatori, 3 in 3, 2 in 2 e allora perché non mettere 1 sola tessera raccolto quando si gioca da soli?

Setup e Istruzioni

  • Nella ruota di Palenque mettere un una tessera raccolto per casella (naturalmente la tessera mais e legno in quelle che la richiedono).
  • Mettere solo 3 Monumenti
  • Bloccare con le solite regole gli spazi sulle varie ruote, questa volta utilizzate tutti i lavoratori dei 3 giocatori non in gioco ma con un unica eccezione: ogni ruota deve avere almeno due spazi liberi.
  • Lo spazio primo giocatore non viene utilizzato.
  • Non si mette il mais sui denti della ruota.

Procedete come per una partita “normale”.

Contate il vostro punteggio a fine partita e cercate di migliorarvi!

Fatemi sapere…

Tzolk'in: Il Calendario Maya

Tzolk’in: Il Calendario Maya il tavolo di gioco preparato per due giocatori.

 

Tzolk'in: Il Calendario Maya

Tzolk’in: Il Calendario Maya il tavolo di gioco a fine partita.

 

Gen 182015
 

3115 HAWS

Finalmente!
Dopo aver creato meccanica e gioco ho dovuto lavorare non poco per dare una degna grafica a questo gioco!
Però sono felicissimo di presentare: 3115 HAWS.

Un solitario immediato da imparare e con una certa variabilità.
Sei al comando di un HAWS (Heavy Armor Weapon System) e devi affrontare dei nemici sempre più impegnativi, fino allo scontro finale con un nemico davvero tosto.
Dovrete combattere, riparare ed equipaggiare il vostro HAWS.

Buon combattimento piloti!

Pagina ufficiale 3115 HAWS

Ago 132014
 

Spesso, fin troppo direi, non ho a disposizione persone che hanno il tempo o la voglia di fare una partitina a qualche gioco in scatola.
Il gioco che volevo giocare in questo periodo è Dungeon Petz.
Quindi bisogna arrangiarsi…
Avrei desiderato realizzare un sistema per giocare contro il gioco, si è rivelato troppo complicato e sarebbero stati necesssari tiri di dado e quant’altro. Ho quindi pensato ad un sistema semplificato “passivo” a punteggio.
Spero possa piacervi farve qualche partita in solitario a Dungeon Petz, altrimenti potrebbe essere un buon metodo per familiarizzare con il gioco e le sue meccaniche.

A causa di una piccola “incomprensione” i file sono stati editati dando a kalkaoual di BGG la paternità dell’idea.

Dungeon Petz – Variante per un solo giocatore – Dungeon Petz – Solo varinat

Download di Dungeon Petz variante in solitario

Download Solo variant Dungeon Petz