Gen 192015
 

Kingsburg

Nel regno di Kingsburg, Re Tritus ha inviato i suoi governatori più promettenti nelle province di confine recentemente annesse al regno. In queste province tutto è ancora da costruire: potrete riuscirci solo con l’aiuto dei Consiglieri reali. Erigere palazzi, fortificare le difese, addestrare l’esercito! Ma facendo attenzione ai numerosi nemici che pressano sul confine e che ogni inverno, con puntualità, tentano di invadere le terre di re Tritus. Dopo 5 anni di operato il re premierà il suo governatore più promettente.

Kingsburg si sviluppa in 5 turni e ognuno rappresenta un anno. Ogni anno è diviso in 4 stagioni: primavera, estate e autunno costituite da una fase speciale ed una fase di produzione e l’inverno costruito da una fase di preparazione dell’esercito e una di “combattimento” contro la carta segreta.
Buoni i materiali anche se avrei preferito una plancia del giocatore più robusta. Accattivante le grafica con ottime scelte cromatiche anche se i segnalini del giocatore blu e nero rischiano di confondersi. La scatola è di misure standard.

Kingsburg è un gioco che sembra legato alla fortuna grazie ai tiri dei dadi ma in realtà è decisamente un gioco di piazzamento lavoratori alla “tedesca”. Il tutto è mitigato dai dadi aggiuntivi e i segnalini +2. Potrete creare e perseguire strategie senza problemi.

Davvero un gioco originale che ha fatto scuola.
Piacevole e facile da giocare. Magari non proprio variabilissimo ma per questo c’è una bella espansione. Consiglio Kingsburg come una bella e piacevole alternativa, se poi vi piace tirare i dadi non deve mancare nella vostra collezione.
Davvero un bel esempio di Eurogame!

Sorry, the comment form is closed at this time.