Dic 052013
 

Godus

Peter Molyneux rappresenta ciò che è più vicino ad una rockstar nel mondo dei videogiochi. Magari non come stile di vita ma come importanza e carriera. Populous, Power Monger e Black & White sono alcuni dei suoi titoli che ho giocato. Insomma un nome una garanzia.

Come altri giochi già pubblicati da Molyneux, Godus ci mette nelle divine vesti di un Dio che farà di tutto per far sopravvivere la propria gente. Come in Popolous dovremmo pianare il terreno al fine di creare il luogo ideale dove la popolazione potrà insediarsi. La nostra interazione non si ferma qui, dovremmo recuperare l’energia divina per scatenare la nostra potenza sul nemico, mentre faremo prosperare il nostro popolo.
Il gioco è solo in fase Beta, ma promette davvero tanto. Compresi scontri on-line contro altre divinità, fino ad una specie di armageddon contro il Dio supremo?!?

La grafica di Godus è semplicistica, davvero lontana dai fronzoli di Black & White. Risulta molto intuitiva e davvero ispirata la realizzazione di tutto quello che si vede sullo schermo. Ritengo che la semplificazione grafica sia colpa dei tempi e necessaria se si vuole che il gioco sia davvero trasversale come questo, funzionerà ovunque: da PC a Mac, passando per Linux, da Android a iOS… non avete scuse per non giocarlo!

Come avete capito adoro i giochi di Peter Molyneux e l’ho preso sulla fiducia. Devo segnalare che nonostante sia pronto al 40% vale la pena di farci un giro.
Peccato che come al solito la parte on-line non potrò giocarlo a causa della cronica Italica mancanza di connessione nella mia zona.
Attenzione però che Godus non è ancora in Italiano e il ritmo di gioco non è da FPS, se vi piace il genere però non vi staccherete più, il classico gioco di “ancora cinque minuti”!!!

Sito Ufficiale del gioco: Godus

Sorry, the comment form is closed at this time.