Set 202014
 

Fluxx

Fluxx è un gioco di carte semplice, con una sola regola all’inizio della partita: dovete pescare una carta e poi giocare una carta. Fine del regolamento. Soprattutto non chiedetevi cosa bisogna fare per vincere, perché almeno all’inizio, nessuno sa l’obbiettivo della partita.
La confezione è curata e le carte sono fatte bene, per la parte grafica hanno una loro personalità ma non mi fanno impazzire.

Fluxx è un gioco rapido e molto particolare: le regole e le condizioni di vittoria variano continuamente nel corso della partita. Il mazzo base è composto da carte di colori diversi: le carte gialle modificano alle regole, le verdi (dette keepers) sono oggetti che possono essere tenuti sul tavolo per vincere, le viola sono le condizioni di vittoria, mentre le carte blu hanno effetti di vario tipo. Per assurdo il gioco è così semplice che diventa complicato ricordare tutte le varianti che si introducono nell’avanzare della partita.

Il fattura fortuna è determinante nella pesca delle carte. Il variare dell’obbiettivo di fine partita non permette di fare strategie. Per fortuna che di solito una partita dura poco…

Fluxx è un “filler” ben congegnato con una sua meccanica ottimamente ideata peccato che per il mio modo di vedere alla fine risulti un pò “confusionario” e spesso ci si chiede quale siano le regole in questo momento o il scopo per vincere. Direi che vale la pena di provarlo, ma per per me ci si può rivolgere altrove visto la grande quantità di scelta!

Sorry, the comment form is closed at this time.