Ago 222013
 

Raganella Venezia 814 - In radica - E-Pipe - Steam Pipe - Pipa Elettrica

Il fascino del oggetto Pipa è indiscutibile. Il modo di impugnarla e usarla non ha eguali.
Se la vostra E-Pipe è costruita come mod meccanico è un ottima cosa, perché permette tiri olimpionici e nuvole di vapore come non ci fosse un domani anche a nicotina “0”.
Nessuno aggeggio elettronico decide per te che devi smettere di tirare.
In questo modo la si rispetta, la tecnologia è al livello più basso possibile come è giusto che sia una pipa. Se un tiro non va a buon fine perché non viene premuto correttamente il tasto va bene così, perché la pipa vera si spegne e perde il tiro se non correttamente utilizzata.

Se vogliamo trovargli dei difetti bisogna dire che devi volergli bene: usare batterie cariche e metterle a caricare sempre dopo una serata di svappate. Nessun aggeggio ti dirà che è scarica e la proteggerà da un eccessivo consumo, di fatto accorciando la vita della batteria. Nessuna difesa da cortocircuiti.

Insomma usarne una è come prendersi un momento per sè stessi, molto piacevole. Ricordo ancora che vanno trattate con perizia e un pò di attenzione.

Perdonatemi ma mi sono davvero entusiasmato: da quando ho cominciato con le E-Pipe (meccaniche o manuali, come volete definirle) i vari VV BB sono parcheggiati nel cassetto… :mrgreen:

Visto l’interesse che desta questo prodotto vi segnalo intanto un carrello della spesa per costruirvi la vostra E-Pipe,Steam Pipe o Pipa Elettrica! 😉

Attacco 510:
http://www.boggerboxmods.com/index.php?route=product/product&path=63&product_id=296

Bottone magnetico:
http://www.epipemods.com/pipe-supplies/v2-and-v2-5-single-battery-pipe-buttons.html

Magnete sul fondo:
http://www.supermagnete.it/S-08-03-N

Batteria Efest IMR 18350 Flat Top:
http://www.thebestshop.eu/shop/vv-mods/187-efest-imr-battery.html

Vi spiego il funzionamento per chi non lo ha compreso.
Il pulsante è quello magnetico e in pratica si attacca alla batteria (polo positivo).
La batteria rimane dentro la pipa grazie a un magnete che la tiene bloccata al fondo (polo negativo).
Su questo magnete è saldato il cavo del negativo dell’attacco 510.
Quando si preme il bottone si va a toccare con la parte esterna dello stesso su una ghiera metallica che è collegata al positivo del 510, che chiudendo il circuito alimenta il tutto.
Semplice ed efficace.

Il Vero lavoro è fresare, incollare e adattare il tutto… ogni pipa è una sfida e con il tempo diventa divertente farne di strane e diverse!

Presto voglio realizzare un articolo sulla loro costruzione. Premetto che voglio utilizzare una pipa “commerciale” per fare l’articolo. perché facilmente reperibile e replicabile.

Sorry, the comment form is closed at this time.