Nov 292014
 

I costruttori del medioevo

Diventare il Mastro Costruttore del Regno è il sogno di ogni capomastro. Per realizzarlo, dovrai selezionare con cura i tuoi operai e scegliere saggiamente i tuoi cantieri. Gli edifici che costruirai potranno incrementare la tua fama, ma anche le tue risorse finanziarie necessarie per assumere i migliori operai, che a loro volta ti permetteranno di costruire edifici sempre più prestigiosi, come la cattedrale, il capolavoro di una vita!

I Costruttori del Medioevo si presenta davvero bene nella sua scatola in metallo con il disegno in rilievo. Belle le carte, anche se di dimensioni non standard. Funzionali ma non bellissime le monete in plastica, dopo la bellissima scatola le avrei volute in metallo ma non si può avere tutto. Comunque ottimi materiali ben funzionali al gioco.

Il gioco è davvero semplice. Si scelgono operai e costruzioni da erigere. Si pagano gli operai per mandarli al lavoro e si riscuote denaro e punti vittoria ad ogni costruzione completata. Semplice e scorrevole.

La fortuna è mitigata dal fatto di avere a disposizione 5 carte per tipologia tra cui scegliere. Quindi una buona pianificazione può essere d’aiuto.

I Costruttori del Medioevo è un gioco piacevole con una bella grafica che può essere usato come filler a fine serata o per introdurre chi ha poca esperienza a giochi ben più complessi.
Consigliato!

I Costruttori del Medioevo

Nov 272014
 

Alta Tensione - Fabrik Manager

Con Alta Tensione Friedemann Friese ci ha insegnato come si svolge la competizione tra i produttori di energia, ora ci mostra l’altro lato della medaglia: i consumatori di energia.
Con Fabrik Manager diventerete degli imprenditori che lottano per far crescere la propria Fabbrica. Ci dobbiamo confrontare con la concorrenza per comprare i migliori macchinari sul mercato e per diventare il più ricco giocatore alla fine della partita.
Il gioco si sviluppa in soli 5 turni. State concentrati perché altrimenti i vostri avversari vi lasceranno indietro!

Una grande scatola raccoglie tutti gli ottimi materiali di gioco. La scatola è standard per la serie Alta Tensione, ma non per il resto della vostra collezione. Davvero molto azzeccata la grafica che ne è il marchio di fabbrica. Tutto funzionale allo scopo.

Alta Tensione – Fabrik Manager ha un regolamento tutto sommato semplice e scorrevole. 5 turni sarebbero veloci da fare se non fosse che ogni mossa è fondamentale. Per questo spesso vi troverete a riflettere e calcolare fin troppo scrupolosamente la prossima mossa. Davvero un gioco “brucia cervelli” come va di moda dire adesso, vi costringe a pensare e calcolare tantissimo per far crescere in modo coordinato le vostre rendite.

La fortuna non è per nulla determinante. Gli altri giocatori al tavolo possono cambiare la vostra partita in alcuni casi senza che possiate fare nulla per rimediare. Ma al turno successivo potrete voi mettere i bastoni fra le ruote agli avversari. Il gioco richiede molta riflessione e logica.

Consiglio Alta Tensione – Fabrik Manager come un gioco per appassionati. Non provate ad usarlo con gente alla prima esperienza. Regala parecchie soddisfazioni e personalmente mi piace molto. Un difetto che potremmo segnalare è che non ha una grande longevità, non lo rigiocherete spesso con le stesse persone al tavolo.
Comunque un gioco consigliatissimo!

Alta Tensione - Fabrik Manager

Nov 092014
 

Il padrone di casa -  Friese's Landlord

Il padrone di casa (Friese’s Landlord) è tornato, così recita il titolo del gioco. Infatti questo è il primo gioco di Friedemann (1992). I giocatori vestiranno i panni del padrone di casa: dovranno affittare appartamenti per diventare i più ricchi al tavolo. In questa nuova versione potrete far esplodere edifici, uccidere inquilini, causare vari problemi agli altri giocatori e cercare di essere un Padrone di Casa davvero senza scrupoli.

Un gioco di carte semplice e rapido, un così detto filler (adatto a riempire un fine serata di giochi) che può far sedere al tavolo fino a 6 persone. Un gioco semplice da giocare ma davvero enorme da padroneggiare tanto che dopo avere pescato le carte, in attesa del vostro turno, dovrete ricorrere spesso al manualino per capire bene come giocare quella carta. L’interazione può diventare molto importante al tavolo visto che molte carte possono ostacolare il vostro avversario, le “bastardate” sono all’ordine del turno!

I materiali sono ottimi: 120 carte (la misura non è standard), belle e solide le monete, un regolamento completamente aggiornato e il tutto inserito in una scatolina davvero compatta e piacevole.

La fortuna è in parte determinanta dalla pesca delle carte, la varietà però consente tante diverse strategie. Quindi direi che la fortuna può essere contrastata con una buona elasticità di gioco.

Il padrone di casa (Friese’s Landlord) è davvero un bel gioco, non lo definerei assolutamente un filler ma un gioco vero e proprio. Un acquisto consigliato.

Nov 082014
 

Chi You Style Mechanical Mod Copper Plated Brass

Questo splendido meccanico è un clone del “Chi You Style Mechanical Mod” in rame.
Dal modello da cui tra ispirazione prende tutte le potenzialità di un ottimo meccanico.
Potrete montare batterie di tutti i tipi: 18350,18500 e 18650. Personalmente lo uso con Kick e la 18350, e funziona davvero egregiamente.
L’attacco 510 ed eGo è funzionale ma niente di eccezionale.
Se avete utilizzato un qualsiasi clone “Chi You Style Mechanical Mod” è nello standard. Mi spiego meglio: filetti non precisissimi ma funzionali, possibilità di configurazione per varie batterie, regolazione pin centrale e blocco del tasto se viene riposto in tasca.

Cosa che spicca è l’estetica di questa Mod, molti lo definiscono il Totem Maya ma direi che l’aspetto con ingranaggi è molto steampunk. In ogni caso deve piacere perché sicuramente non passa inosservato.

Se posso muovere un appunto direi che il problema di questo meccanico consiste nella sua bellezza e particolarità: la lavorazione lo rende ruvido al tatto e potrebbe incastrarsi nelle tasche.

Lo ritengo un buon prodotto, se poi il particolare design piace non potrete più tornare ai BB “normali”.

Chi You Style Mechanical Mod Copper Plated Brass

Nov 072014
 

VAMO V5

Il VAMO V5 è l’ultimo nato (per ora) nella famiglia dei Big Battery VAMO.
Nel mio caso ho preso la versione Silver in Acciao.
Facciamo un pò di chiarezza per capire cosa si compra con questo bel BB: il nuovo Vamo V5 utilizza il corpo del VAMO V2, con la PCB del VAMO V3 (hardware e software di controllo) ma aggiornato, lo schermo però è OLED e si ha la possibilità di svitare il tappo superiore per utilizzarlo con eGo ad inserimento senza adattatori, per pulirlo meglio e per adattarsi a praticamente tutti gli “atomizzatori”.

Proviamo a fare ancora più chiarezza:
Il Vamo V2 ha un corpo liscio con schermo a LED.
Il Vamo V3 ha scanalature nel corpo, uno schermo OLED e un nuovo PCB.
Il Vamo V4 ha il corpo del V2 ma lo schermo OLED e PCB del V3.
Il Vamo V5 ha il corpo della V2 ( e quindi del V4), lo schermo OLED, PCB e parte superiore svitabile del Vamo V3.

Il VAMO V5 Silver Stainless Steel ha il corpo, tasto e attacco eGo / 510 in acciaio inox.
Si possono utilizzare varie batterie: 1 x 18350, 2 x 18350 o 1 x 18650.

Potrete regolare la tensione da 3,0 a 6,0 volt con incrementi di 0,1 Volt.
Mentre in modalità Watt potrete regolare il wattaggio da 3,0 a 15 Watt con incrementi di 0,5 Watt.

Inutile annoiare con caratteristiche e il manuale lo troverete on-line. Vi posso dire che è un gran BB dal costo contenuto e che per avere poco di più dovrete spendere molto di più. Lo consiglio tranquillamente come primo BB.

Difetti? Si porta dietro la vera problematica di queste genere di sigarette elettroniche:
la dimensione da spada laser!

Il VAMO V5 è davvero un ottimo prodotto.

VAMO V5