Ott 172014
 

Pandemia

Nella nuova edizione di Pandemia impersonerete un personaggio altamente specializzato di una squadra impegnata in una lotta contro quattro malattie mortali. Sarete in grado di salvare l’umanità? L’imperativo è collaborate per eliminare le epidemie prima che diventino pandemie.
I materiali di cui si compone il gioco sono essenziali ma svolgono egregiamente la loro funzione.

Pandemia: Una nuova sfida ha un regolamento semplice, tanto da poter essere utilizzato anche quasi come gioco introduttivo. Per vincere è necessario che i giocatori al tavolo collaborino, altrimenti lo scorrere delle carte (che rappresenta il tempo) vi porterà velocemente alla fine della partita. I ruoli nel gioco sono fondamentali per la riuscita positiva della partita, dovrete sfruttarne i vantaggi nel modo migliore possibile.

Il fattore fortuna è presente in quanto è necessario pescare delle carte. Purtroppo a volte vi sentirete demoralizzati nel vedere svilupparsi improvvisi focolai su cui non avrete nessun controllo. Diciamo che potrebbe essere vista come la casualità con cui si diffondono realmente certe malattie.

Pandemia: Una nuova sfida è sicuramente un bel gioco. Se volete potete tranquillamente giocarlo in solitaria svolgendo le azioni di due giocatori, funziona bene e la sfida è piacevole e ad un buon livello.
Se volete provare un gioco collaborativo potete tranquillamente cominciare con Pandemia!

Pandemia

La scatola di Pandemia con tutti i suoi componenti ben ordinati.
I Petri dish sono veri e sono una mia aggiunta.

 

Pandemia-plancia

Ott 152014
 

Hive

In Hive due gruppi agguerriti di insetti si combattono contorcendosi, spostandosi e sciamando gli uni contro gli altri nel tentativo di imprigionare l’ape regina avversaria. Ogni insetto ha un suo proprio modo di spostarsi: le formiche agilmente si spostano per tutto lo schieramento, le cavallette saltano da una parte all’altra, i ragni strisciano ai bordi mentre i pesanti scarabei scavalcano gli altri insetti.

Se Hive deve essere inquadrato in una categoria, lo considererei un gioco astratto, come meccanica e semplicità di regolamento. La forte caratterizzazione dei pezzi e la grafica contribuiscono a dare un’anima al gioco ed in certi momenti si ha davvero l’impressione di controllare un esercito di insetti, specialmente se deciderete di provare la versione disponibile su Steam.

In Hive ogni giocatore controlla pezzi di forma esagonale, rappresentanti 5 tipi diversi di insetti. Non esiste una scacchiera ma i pezzi stessi formano il campo di gioco toccandosi l’uno con l’altro. Non vorrei esagerare ma il gioco lo accumunerei alla complessità e alla strategia necessaria ad una buona partita a scacchi. Come per il grande classico della scacchiera è facile imparare a muovere i pezzi, molto più difficile padroneggiarne tutte le dinamiche. Se non mi credete cercate i libri di aperture e strategie!
Se provate il gioco su Android è molto divertente la parte “Puzzle”, con combinazioni già pronte da risolvere.
Come avete capito il gioco è davvero a fortuna zero. L’esperienza di gioco è davvero importante.

Non posso che consigliare Hive, ma dovrete dedicarvici notevolmente. Indispensabile poi trovare giocatori al proprio livello oppure la sfida è davvero nulla.

Sito Ufficiale del gioco su Steam: Hive

Applicazione Android di Hive, Gratuita!!!